Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Farro

La pasta di farro è si ottiene dalla lavorazione dell’acqua impastata con la sfarinatura del farro, cereale la cui pianta fa parte della famiglia delle graminacee e rappresenta il più antico tipo di frumento coltivato dall'uomo. Poco esigente, è un cereale forte, che cresce su terreni relativamente poveri, con clima rigido e anche ad altitudini elevate.

Simile al frumento in apparenza, il suo guscio esterno è però più rigido di quello degli altri grani e ne protegge le qualità nutritive. Infatti la pasta di farro si caratterizza per la sua ricchezza di proteine, aminoacidi, vitamina B e minerali; è la meno calorica in assoluto e di facile digeribilità, ha un buon gusto che ricorda a volte quello della nocciola.

Consistente in cottura, procura sazietà in porzioni ridotte a vantaggio della linea. Il suo sapore spiccato si concilia con ingredienti forti e complementari come i legumi, mentre viene esaltato da quelli più neutri, propri dei derivati del latte