Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Farine bio

La farina, definita biologica, si ottiene  dalla molitura di cereali tradizionali come il frumento o alternativi come orzo, mais etc. coltivati con metodi di agricoltura biologica, ma, per essere venduta come tale, va certificata. Anche il cereale, per essere considerato bio, deve riportare le certificazioni di appositi enti di controllo, che verificano i requisiti dell’azienda agricola che lo ha prodotto.   Ogni anno vengono effettuati  controlli  per accertare il mantenimento delle condizioni richieste dalla certificazione. Il cereale destinato alla produzione di farina biologica viene coltivato senza l’aiuto di sostanze chimiche di sintesi (anticrittogamici, diserbanti, concimi chimici, pesticidi e antiparassitari) e non può derivare da sementi OGM. La molitura del grano biologico è effettuata a cilindri o a pietra.